Scopriamo la Composizione corporea


composizione corporeaL’ analisi della composizione corporea ha avuto le sue origini in ambito medico, per i trattamenti dei pazienti con insufficienza renale cronica (IRC) e per i pazienti affetti da obesita’.
Nel corso degli anni questo tipo di analisi si e’ fatta strada anche nel mondo dello sport e del benessere, in quanto, l’ importanza della conoscenza dello stato di salute del corpo umano risultava fondamentale per il raggiungimento di un obiettivo, che poteva essere legato ad una prestazione sportiva o a fini estetici e /o funzionali.
La possibilita’ di monitorare la composizione corporea di una persona da la possibilita’ di conoscere il suo livello di idratazione, la salute delle sue cellule ed i rapporti tra le parti del suo corpo.
La valutazione della composizione corporea consiste nella misurazione delle diverse componenti che costituiscono il corpo.
Ci sono vari modelli atti a definire la composizione corporea, tra questi il modello tricompartimentale e’ quello piu’ usato dai professionisti che operano nel settore wellness.
Questo modello suddivide il corpo in tre compartimenti: FM (massa grassa), ECM (extracellular mass o massa extracellulare) e BCM (body cell mass o massa cellulare).
Nel modello tricompartimentale la massa magra (FFM) e’ suddivisa in ECM e BCM, la BCM rappresenta la massa metabolicamente attiva, cioe’ e’ la componente dell’ organismo umano contenente potassio, che consuma ossigeno e dove avvengono le reazioni di ossido-riduzione.
La BCM e’ maggiore negli atleti ed e’ bassa nelle persone sedentarie, questo e’ uno dei principali motivi per il quale le persone sedentarie anche mangiando di meno tendono ad ingrassare rispetto alla popolazione attiva.
Questo e’ spiegabile dal fatto che con una minore massa metabolicamente attiva, il corpo consuma meno calorie e tendenzialmente e’ piu’ predisposto ad ingrassare.
Attraverso una strumentazione che stimi la composizione corporea di una persona che si sottopone ad un allenamento, e ad una nutrizione adeguata, e’ possibile monitorare l’efficacia dell’allenamento, in quanto si puo’ osservare il livello di massa muscolare, dunque il ‘motore del corpo’ , e la sua capacita’ di consumo in termini calorici.
Inoltre e’ possibile osservare il livello di idratazione.
Ma perche’ l’ acqua gioca un ruolo incisivo sullo stato di salute di una persona?
Il corpo umano e’ composto dal 65% d’acqua circa, ed e’ proprio questo liquido il mezzo in cui hanno luogo le reazioni chimiche del corpo, l’ acqua agisce da catalizzatore e prende parte alle reazioni chimiche stesse.
L’ acqua e’ il solvente di molte sostanze: i liquidi organici trasportano sostanze nutritive e ormoni in tutte le cellule ed eliminano le scorie cataboliche.
L’ acqua inoltre ha un ruolo di fondamentale importanza nella termoregolazione del corpo, nel mantenere costante la temperatura corporea.
L’ organismo umano risente della carenza di fluidi anche dopo trenta minuti mentre e’ possibile vivere svariati giorni senza cibo.
fmLa possibilita’ dunque di conoscere la propria composizione corporea da il vantaggio di creare un programma di allenamento e nutrizione mirato, di conoscere le reali potenzialità in termini di prestazione e di poter monitorare l’ andamento di un allenamento a breve, medio e lungo termine.
La conoscenza della propria composizione corporea sfata il mito comune della bilancia, la povera e odiata bilancia!
La bilancia non puo’ essere considerata uno strumento attendibile per misurare il dimagrimento, essa misurando il peso totale del corpo non puo’ indicare quali delle diverse parti del corpo sono aumentate o diminuite in termini di densita’ e/o volume.
Una persona puo’ perdere massa magra, massa grassa o liquidi corporei, per questo e’ importante capire da che ‘stato di partenza’ uno inizia per avere un confronto nel tempo e per affrontare la strada giusta sia in termini di allenamento che in termini di nutrizione.
Attraverso la valutazione della composizione corporea è riscontrabile come l’ estetica del corpo spesso sia in contrasto con un buon stato di salute, ci possono essere persone con un apparente buon aspetto fisico ma nel momento della misurazione della loro composizione corporea e’ rilevata una disidratazione e una pessima qualita’ cellulare, perche’ si allenano troppo (6 giorni su sette…), perche’ non si alimentano correttamente (anoressia…) o per entrambe le cose.
Esistono molti altri esempi che si potrebbero riportare, dalla persona obesa ma con un’ eccellente massa muscolare, dalla persona apparentemente in soprappeso ma con un’ eccessiva quantità di liquidi extracellulari, al body builder con un ‘apparente massa muscolare evidente, ma che presenta un’ eccessiva ritenzione di liquidi extracellulari e la ragazza bella, ma che non si nutre correttamente, rischia di perdere tessuto muscolare e ingrassare pur presentando una buona estetica del corpo.