I Benefici della Ginnastica Presciistica


allenamento_sciarticolo a cura di Stefano Zerbato

Introduzione
Lo sci e lo snowboard sono gli sport principi dell’ inverno.
In molti infatti attendono con veemenza l’arrivo della neve per mettersi addosso scarponi e tuta e godere di discese mozzafiato o di lunghe passeggiate nei bianchi boschi.
Sebbene possa essere praticato solo pochi mesi all’anno, lo sci è uno sport molto impegnativo che mette a dura prova la nostra resistenza fisica, la forza muscolare e le articolazioni.
E’ quindi necessario arrivare preparati da una buona ginnastica presciistica per evitare spiacevoli infortuni che andrebbero a rovinare i nostri weekend sulla neve (e non solo).

Un’unica strada, allenarsi!
A differenza di quanto possa sembrare lo sci è un’attività che richiede uno sforzo fisico intenso: basti pensare all’indolenzimento muscolare che si prova dopo una giornata sulle piste oppure alla grande stanchezza che si percepisce mentre si pratica lo sci di fondo.
Purtroppo molto spesso si tende a sottovalutare tutto questo e il risultato può portare a mal di schiena, affaticamento o – ancora peggio – a lesioni dei legamenti, fratture e strappi muscolari.
Per questo è necessario prepararsi per tempo alla stagione invernale.
Un buon allenamento deve essere graduale e va iniziato almeno 2 mesi prima della partenza per chi non pratica una costante attività fisica, mentre per chi è già attivo è sufficiente almeno 1 mese di preparazione.

presciistica1I vantaggi della ginnastica presciistica
Ma quali sono i vantaggi del potenziamento presciistico?
Innanzitutto l’aumento della resistenza e della potenza aerobica, due importantissimi parametri che se allenati ci permetteranno di evitare il classico “fiatone” dopo le prime discese.
Non meno importante è inoltre la migliore mobilità e resistenza delle articolazioni, le quali ci permettono di evitare o comunque ridurre il rischio di infortuni su zone delicate come ad esempio ginocchia, caviglie e anca.
Infine è doveroso citare anche il potenziamento della forza muscolare di gambe, braccia, dei muscoli della schiena e del core addominale: le attività mirate a irrobustire queste zone porteranno all’incremento della reattività e dell’agilità di gambe e tronco al fine di poter far fronte senza risentimenti a movimenti improvvisi o forti sollecitazioni.

Cosa consiglio
Concludo questo breve articolo con qualche consiglio utile per chi vuole iniziare a prepararsi alla stagione invernale.
Per prima cosa dedicate almeno 2 allenamenti a settimana di un’ora ciascuno, che prevedano sempre una parte iniziale di mobilizzazione e di riscaldamento (circa 10 – 15 minuti) e una parte finale di scarico e stretching.
Fondamentale è inoltre seguire una corretta e sana alimentazione.

Nel ringraziarvi per l’attenzione ricordo che allo Studio Per lo Sport 4U sono già partite le lezioni di ginnastica presciistica.
Per info e prenotazioni contattaci all’indirizzo info@perlosport4u.it o ai numeri 347-6801449 (Mirco) e 334-8132138 (Stefano).